News

Intervista a Susanna Cossater: impressioni a pelle

By 9 Ottobre 2020 14 Ottobre, 2020 No Comments

Ascoltare i consigli di qualcuno è sempre utile, specialmente quando a darli è una delle professioniste più autorevoli in materia, che ha seguito già più di 65 mila persone con problemi di acne e pelle impura.

“Un pensiero sulla cura della pelle”.

 

susanna cossater

Susanna Cossater – direttrice e titolare dell’Istituto Cossater di Verona

In questo post intervistiamo direttamente Susanna Cossater, direttrice e titolare dell’Istituto Cossater di Verona.

Perchè stiamo facendo questa intervista?

Voglio sensibilizzare le clienti su quello che succede alla pelle se non si seguono determinate regole. Vedo spesso ragazze in balia degli eventi, trascinate dalle mode del momento, in preda ad un turbine di emozioni, come un veliero senza timone che acquistano compulsivamente qualsiasi “infernale” marchingegno e qualsiasi tipo di prodotto. Finiscono così per allungare la vita dei loro “nemici” brufoli invece che farli diminuire. So che posso risultare severa a volte, ma lo faccio solo perchè se i clienti mi ascoltassero già da ora i problemi si risolverebbero più velocemente.

Cosa consigli di fare prima di venire nel vostro Istituto Cossater?

Sicuramente bisogna pianificare una strategia precisa e mirata per la cura della pelle e non lasciare tutto al caso, perchè la pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, basti pensare che arriva a circa due metri quadrati con un peso fino a 14 kg.

Sulla pelle esistono miliardi di micro organismi che vivono in simbiosi col nostro corpo e lo aiutano a mantenersi sano. La microflora batterica è addirittura vantaggiosa per la nostra salute perchè combatte gli agenti esterni più aggressivi e pericolosi, quindi pensateci bene prima di procedere all’attacco della famosa “cellula morta”.

Pertanto evitiamo di fare per prassi gli scrub fai da te, che spesso servono solo a “decapitare” il malcapitato foruncolo, che privandosi della sua calotta infiammata viene ancora più esposto all’aria e quindi a nuove cariche batteriche peggiorando la situazione.

In ogni caso, nuove cellule della pelle sono generate in continuazione, così velocemente che ogni 28 giorni ogni essere umano ottiene praticamente una nuova pelle… ad esempio, la metà della polvere negli appartamenti è composta da cellule morte (curioso no?).

Molte ragazze curano in maniera maniacale l’abbigliamento ma lasciano il viso costellato di antiestetici punti neri, grani di miglio o cercano di coprire le macchie con un pesante fondotinta. Una pelle liscia e luminosa è sicuramente sinonimo di bellezza, benessere e cura di sè. Al contrario altre vanno in crisi perchè hanno la pelle grassa e impura e invece che affrontare la questione con atteggiamento costruttivo si deprimono e stanno in casa a spremere i foruncoli con il pus.

Cos’è il Pus nei foruncoli?

foruncolo con pus

Disegno in sezione di un follicolo con infezione

Si tratta in pratica di una sostanza formata in prevalenza da leucociti sia vivi che morti in via di decomposizione (globuli bianchi, presenti nel sangue, che proteggono l’organismo dai batteri). Provengono dal disfacimento dei tessuti e di altri prodotti di scarto del processo di difesa dell’organismo per combattere l’infezione in corso.

Cosa fare allora per eliminare un foruncolo?

Bisogna ricordarsi di bere tanta acqua, mangiare tanta frutta e verdura, sostituire la carne rossa con il pesce ed evitare il latte e derivati perchè secondo l’università di Harward sono responsabili di più del’85% dei casi di acne anche in età adulta.

  • Si può applicare sulla parte interessata l’ossido di zinco o azulene.
  • Usare maschere sfiammanti all’argilla e al propoli.
  • Fare dei peeling di tipo chimico/enzimatici o a base di acidi mandelico o salicilico.
  • Una buona pulizia della pelle ogni due mesi aiuterà moltissimo.

Se proprio quella punta di pus ci irrita cerchiamo di farcela togliere da chi lo sa fare o al limite togliamo solo la parte più esterna senza strizzare l’intero foruncolo per evitare di propagare l’infezione nell’area circostante.

Un ultimo consiglio su quali prodotti usare?

Concludo spronando tutti a cercare il vostro punto di forza, possono essere gli occhi, i capelli, la bocca, le gambe, etc…. e valorizzare questo elemento nel miglior modo possibile. Vi sentirete meglio e anche gli altri vi troveranno più belle e attraenti.

Uno dei miei motti è “aiutati che il ciel ti aiuta, oppure c’è Cossater…”

I prodotti consigliati per eliminare i foruncoli li potete trovare presso il nostro istituto:

Se vuoi contattarci telefonicamente oppure passare nel nostro centro di Verona per un consiglio saremo felici di aiutarti perchè curare la tua pelle è il nostro lavoro e lo facciamo con passione.

CONTATTA ISTITUTO COSSATER

Puoi anche lasciare la tua testimonianza su GOOGLE , racconta nella nostra scheda come ti sei trovato e i risultati che hai raggiunto: SCRIVI LA TUA RECENSIONE.

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Se soffri di malattie della pelle, rivolgiti ad un dermatologo che potrà prescrivere l’uso di particolari farmaci specifici.